My EKG, il sito Web dell'Elettrocardiogramma Logo

Intervallo QT


Intervallo QT

L'intervallo QT viene misurato dall'inizio del complesso QRS alla fine dell'onda T. Rappresenta la durata della sistole elettrica ventricolare (l'intera depolarizzazione e ripolarizzazione ventricolare).

L'intervallo QT comprende l’intervallo QRS, il tratto ST e dell'onda T.

L'onda U deve essere esclusa quando si misura l'intervallo QT. L'inserimento dell’onda può dar vita ad un "aumento" nelle QTc in 80-200 ms e inutilmente precipitano una diagnosi della sindrome del QT lungo.


Intervallo QT corretto

Articolo correlato: Calcolatore dell'intervallo QT corretto.

L’intervallo QT varia in base alla frequenza cardiaca diminuisce a frequenze cardiache elevate e aumenta a frequenze lente. Pertanto, per determinare se è normale o meno, è necessario apportare una correzione appropriata per la frequenza (QT corretto o QTc).

Intervalo QT Normal

Intervallo QT normale: Intervallo QT 380 ms, intervallo QT corretto 425 ms con FC di 75 bpm.

Delle molte formule proposte per descrivere questa relazione, la più utilizzata per correggere la frequenza cardiaca è quella di Bazett 2. Ma con questa formula c'è un'eccessiva correzione delle alte frequenze cardiache e una scarsa correzione alle basse frequenze cardiache 3.

Formule utilizzate per stimare il QTc

  • 1. Formula di Bazett 4: QTc = QT / √RR.
  • 2. Formula di Fridericia 5: QTc = QT / RR1/3
  • 3. Formula di Framingham 6: QTc = QT + 0.154 (1−RR)

Las correcciones de Fredericia y de Framingham pueden tener una corrección más uniforme sobre un mayor rango de frecuencia cardiaca. Cuando la frecuencia cardiaca es particularmente rápida o lenta las correcciones de Fredericia o de Framingham son más precisas y deberían usarse 2.

Per maggiori informazioni consulta: Calcolatore dell'intervallo QT corretto.

Prolungamento dell'intervallo QT

L'intervallo QT è patologico se è maggiore di 440 ms negli uomini e 460 ms nelle donne.

L'intervallo QT lungo è associato ad un aumentato rischio di aritmie cardiache poiché può causare post-potenziali precoci causando una torsione di punta che può portare a fibrillazione ventricolare e morte improvvisa 3.

Intervallo QT Lungo

Intervallo QT lungho: intervallo QT 480 ms, intervallo QT corretto 537 ms con FC di 75 bpm.

Il prolungamento dell'intervallo QT può essere causato da diverse alterazioni genetiche o dalla sindrome acquisita del QT lungo. Il QT lungo acquisito è più prevalente della forma congenita 7.

Cause di QT lungo

  • Sindrome di QT lungo congenito:
    • Sindrome di Romano-Ward.
    • Sindrome di Jervell, Lange-Nielsen.
  • Sindrome acquisita del QT lungo:
    • Farmaci.
    • Ischemia miocardica
    • Anomalie degli elettroliti: ipokaliemia, ipocalcemia, ipomagnesemia.
    • Chetoacidosi diabetica.
    • Anoressia nervosa o bulimia.
    • Malattia della tiroide.

I farmaci sono una delle cause più frequenti di prolungamento acquisito dell'intervallo QT 7.

Sono stati descritti più di 50 farmaci che causano il prolungamento dell'intervallo QT. Alcuni di questi sono farmaci comuni, tra cui: antistaminici e decongestionanti, diuretici, antibiotici, antiaritmici, antidepressivi e antipsicotici, colesterolo e farmaci per il diabete.


Intervallo QT corto

Un intervallo QTc inferiore a 350 ms è generalmente accettato come patologico.

Intervallo QT Corto

Intervallo QT corto: intervallo QT 280 ms, intervallo QT corretto 313 ms con FC di 75 bpm.

Cause di QT corto

  • Sindrome del QT corto congenito (SQTC).
  • Ipercalcemia.
  • Iperkaliemia.
  • Effetto della digossina.
  • Sindrome da affaticamento cronico, atropina, catecolamine, ipertermia.

Sindrome del QT corto congénito (SQTC)

Gussak et al. (2000) sono stati i primi a descrivere l'intervallo QT corto come una nuova sindrome clinica 8.

La sindrome del QT corto è una canalopatia cardiaca ereditaria caratterizzata da un intervallo QT anormalmente breve e da un aumentato rischio di aritmie atriali e ventricolari.

La diagnosi si basa sulla valutazione dei sintomi (sincope o arresto cardiaco), sull'anamnesi familiare e sui risultati elettrocardiografici. Il defibrillatore automatico impiantabile è la terapia di prima linea nei pazienti con questa malattia.

Ipercalcemia

L'intervallo QTc è inversamente proporzionale ai livelli sierici di calcio fino a valori di 16 mg/dl. In l'ipercalcemia, il tratto ST è breve e la durata del QTc è diminuita.

Ipercaliemia

Nei pazienti con ipercaliemia lieve o moderata, l'intervallo QT può essere ridotto con un aumento progressivo dell'ampiezza dell'onda T.

Digossina

Il trattamento con digossina sono spesso causa di cambiamenti nel tratto ST e l'onda T. Può anche causare un intervallo QT breve e un prolungamento dell'intervallo PR.

Altre cause

Un intervallo QT più breve del solito può essere osservato anche in pazienti con sindrome da stanchezza cronica o in risposta ad atropina, catecolamine e ipertermia 10.

Speriamo di averti aiutato a valutare l'intervallo QT. Facendo clic su avanti, spiegheremo come calcolare l'asse cardiaco di un elettrocardiogramma.

indietro | avanti


Riferimenti

  • 1. Surawicz B, Knilans TK. Chou’s electrocardiography in clinical practice, 6th ed. Philadelphia: Elservier; 2008.
  • 2. Vandenberk B, Vandael E. Which QT Correction Formulae to Use for QT Monitoring? JAHA 2016; 5: e003264. doi: 10.1161/JAHA.116.003264
  • 3. Johnson JN, Ackerman MJ. QTc: how long is too long? Br J Sports Med. 2009; 43(9): 657–662. doi: 10.1136/bjsm.2008.054734
  • 4. Bazett HC. An analysis of the time relations of the electrocardiograms. Heart. 1920; 7: 353–370. doi:  10.1111/j.1542-474X.1997.tb00325.x
  • 5. Fridericia LS. Die systolendauer im elektrokardiogramm bei normalen menschen und bei herzkranken. Acta Med Scand. 1920; 53: 469–486. doi:  https://doi.org/10.1046/j.1542-474X.2003.08413.x
  • 6. Sagie A, Larson MG, Goldberg RJ et al. An improved method for adjusting the QT interval for heart rate (the Framingham Heart Study). Am J Cardiol. 1992; 70: 797–801. doi: 10.1016/0002-9149(92)90562-d
  • 7. Van Noord Ch, Eijgelsheim M, Stricker BHCh. Drug- and non-drug-associated QT interval prolongation. Br J Clin Pharmacol. 2010; 70(1): 16–23. doi: 10.1111/j.1365-2125.2010.03660.x
  • 8. Gussak I, Brugada P, Brugada J, et al. Idiopathic short QT interval: a new clinical syndrome? Cardiology. 2000; 94: 99–102. doi: 10.1159/000047299
  • 9. Rudic B, Schimpf R, Borggrefe M. Short QT Syndrome – Review of Diagnosis and Treatment. Arrhythm Electrophysiol Rev. 2014; 3(2): 76–79. doi: 10.15420/aer.2014.3.2.76
  • 10. Bjerregaard P, Nallapaneni H, Gussak I. Short QT interval in clinical practice. Journal of Electrocardiology. 2010; 43(5): 390-395. doi: 10.1016/j.jelectrocard.2010.06.004

Ti è piaciuto? Condividi.