My EKG, il sito Web dell'Elettrocardiogramma Logo

Blocchi fascicolari sinistri


I blocchi fascicolari sinistri, chiamati anche emiblocchi sinistri sono un'alterazione della conduzione in uno dei due fascicoli della branca sinistra del fascio di His.

La branca sinistra è divisa in due fascicoli, il fascicolo anteriore e il fascicolo posteriore. Il fascicolo anteriore trasmette l'impulso elettrico alla regione antero-superiore del ventricolo sinistro, mentre il fascicolo posteriore lo trasmette alla regione postero-inferiore.

Blocchi fascicolari sinistri

Bloqueos Fasciculares Izquierdos o Hemibloqueos Izquierdos

1. Blocco fascicolare anteriore sinistro - 2. Blocco fascicolare posteriore sinistro

A differenza del blocco di branca sinistra, in cui il disturbo è precedente alla suddivisione, nei blocchi fascicolari, l'alterazione è solo in uno dei fascicoli.

Un'altra differenza con i blocchi completi di diramazione sinistro e destro è che gli emiblocchi non causano l'ampliamento del complesso QRS (il QRS è stretto).

La principale alterazione dell'elettrocardiogramma dei blocchi fascicolari è una marcata deviazione dall'asse cardiaco.

Nel blocco fascicolare anteriore, l'asse è chiaramente deviato a sinistra e nel blocco fascicolare posteriore, l'asse cardiaco è chiaramente deviato a destra (vedi come determinare l'asse cardiaco).

La diagnosi dei emiblocchi viene fatta nelle derivazioni periferiche, a differenza dei blocchi di branca.

Blocco fascicolare anteriore sinistro o emiblocco anteriore sinistro

La caratteristica principale nell'elettrocardiogramma del blocco fascicolare anteriore sinistro è una marcata deviazione dall'asse a sinistra (-45º o più), senza allargamento del QRS.

Il complesso QRS ha una morfologia di qR nella derivazione aVL.

Elettrocardiogramma dell’emiblocco anteriore sinistro

Dalla AHA/ACCF/HRS recommendations for the standardization and Interpretation of the electrocardiogram part III: intraventricular conduction disturbances 1.

  • Deviazione dell'asse cardiaco a sinistra tra -45º e -90º.
  • Morfologia di qR nella derivazione aVL.
  • Deflessione intrinseca (R-peak time) nella derivazione aVL di 45 ms o più.
  • Durata del complesso QRS inferiore a 120 ms.

Questi criteri non si applicano ai pazienti con cardiopatie congenite che hanno una deviazione dell'asse a sinistra nell'infanzia.

Spiegazione:

Nell'emiblocco anteriore sinistro, poiché c'è un ritardo nell'attivazione della regione superiore anteriore del ventricolo sinistro, si verifica una piccola onda iniziale, contrariamente alla direzione dell'area bloccata, che genera le onde r nelle derivazioni inferiori e le onde q nelle derivazioni laterali.

Successivamente, si verifica la depolarizzazione dell'area bloccata, generando una grande onda in quella direzione, causando onde R alte nelle derivazioni laterali e onde S profonde nelle derivazioni inferiori.


Blocco fascicolare posteriore sinistro o emiblocco posteriore sinistro

La caratteristica principale nell'elettrocardiogramma del blocco fascicolare posteriore sinistro è una deviazione dell'asse a destra (90º o più), senza allargamento del QRS.

Il complesso QRS di solito ha una morfologia di rS nelle derivazioni D1 e aVL, e una morfologia di qR nelle derivazioni D3 e aVF.

Elettrocardiogramma dell’emiblocco posteriore sinistro

Dalla AHA/ACCF/HRS recommendations for the standardization and Interpretation of the electrocardiogram part III: intraventricular conduction disturbances 1.

  • L'asse cardiaco tra 90° e 180° negli adulti.
  • Morfologia di rS nelle derivazioni D1 e aVL.
  • Morfologia di qR nelle derivazioni D3 e aVF.
  • Durata del complesso QRS inferiore a 120 ms.

Spiegazione:

Nell'emiblocco posteriore, a causa dell'esistenza di un ritardo nell'attivazione della regione posteriore del ventricolo sinistro, si produce una piccola onda contraria al senso alla direzione dell'area bloccata, che genera le piccole onde r nelle derivazioni laterali e le piccole onde q nelle derivazioni inferiori.

Successivamente, si verifica la depolarizzazione dell'area bloccata, generando una grande onda in quella direzione, causando le onde S profonde nelle derivazioni laterali e le onde R alte nelle derivazioni inferiori.

A differenza dell'emiblocco anteriore sinistro, la diagnosi dell'emiblocco posteriore sinistro deve avvenire solo quando altre cause di deviazione dall'asse a destra sono state escluse, come l'embolia polmonare o il sovraccarico ventricolare destro.


Combinazione dei blocchi fascicolari sinistri con altri disturbi

Gli emiblocchi sinistri possono essere combinati con altre alterazioni del sistema di conduzione intraventricolare.

Combinazione di entrambi i blocchi fascicolari sinistri

Articolo correlato: Blocco di branca sinistra.

La combinazione di entrambi i blocchi fascicolari sinistri provoca un blocco completo di branca sinistra.

Quando entrambi i fascicoli della branca sinistra del fascio di His sono bloccati, la depolarizzazione ventricolare viene eseguita dalla branca destra, presentando un ampliamento del QRS e alterazioni caratteristiche nelle derivazioni precordiali.

Per maggiori informazioni consulta: Blocco di branca sinistra.

Blocco fascicolare con blocco di branca destra

Articolo correlato: Blocchi bifascicolari.

La presenza di un blocco fascicolare sinistro insieme a un blocco completo di branca destra su un elettrocardiogramma è chiamato blocco bifascicolare.

Nel blocco bifascicolare, due dei tre rami del sistema di conduzione intraventricolare sono interessati, quindi questi pazienti hanno un rischio maggiore di presentare blocchi atrioventricolari di alto grado e, in alcuni casi, potrebbe aver bisogno di un impianto di pacemaker definitivo.

Per maggiori informazioni consulta: Blocchi bifascicolari.

indietro | avanti

Riferimenti

  • 1. Surawicz B, Deal BJ et al. AHA/ACCF/HRS Recommendations for the Standardization and Interpretation of the Electrocardiogram Part III: Intraventricular Conduction Disturbances. Journal of the American College of Cardiology Mar 2009, 53 (11) 976-981. doi: 10.1016/j.jacc.2008.12.013.

Ti è piaciuto? Condividi.